mercoledì 7 marzo 2018

CARPACCIO DI CARNE CON ZUCCHINETTE E SALSA ALLO YOGURT - ricette dieta chirurgia bariatrica


Buon pomeriggio, oggi vi propongo una ricetta sempre per la dieta dell'intervento di chirurgia bariatrica che dovrà effettuare mio marito Giuseppe. Oggi vi propongo un piatto unico che prevede tre preparazioni, che potrete usare anche separatamente. Ho preparato un carpaccio di carne, zucchine genovesi marinate usate come contorno che vanno benissimo per accompagnare anche un secondo di pesce e infine una salsa allo yogurt simile allo tzatzichi che potrete usare come condimento per insalate, pesce, carne o panini. Io adoro questa salsa per condire il pollo arrosto, è molto versatile, gustosa ma soprattutto light. Per il carpaccio basta semplicemente mettere le fettine di carne a marinare nel succo di limone con un pizzico di sale per un'ora circa. Scolarla e sistemarla nel piatto con le zucchine e condire con la salsa allo yogurt. Di seguito troverete la ricette delle zucchine marinate e della salsa allo yogurt. Vi auguro un piacevole pomeriggio, a presto!


INGREDIENTI :
per le zucchine

2 zucchine genovesi
10 foglie di menta
3 limoni
1 pizzico di sale


Affettare le zucchine con una mandolina a rondelle sottili, metterle a marinare con il succo di limone, le foglie di menta e il pizzico di sale. Mescolare di tanto in tanto. Dopo circa 2 ore scolarle bene e sistemarle vicino al carpaccio di carne o utilizzarle come contorno per un altro secondo.


per la salsa allo yogurt

1 vasetto di yogurt magro da 500 gr
2 spicchi d'aglio privati dell'anima
10 foglioline di menta
2 limoni
1/3 di cetriolo
sale e pepe

In un mixer frullare l'aglio, la menta, la buccia grattugiata di un limone e il succo di due, il cetriolo (potete usarne anche di più, a seconda dei vostri gusti), e lo yogurt. Aggiustare di sale e pepe, anche se io cerco di usare poco sale. Condire il carpaccio e le zucchine o come vi ho già detto in precedenza potete usare questa salsa per condire qualsiasi altro secondo, insalate, verdure o panini. 





Nessun commento:

Posta un commento